Arte Plurale.COSIMO CAVALLO: La memoria e l’ insistenza

Posted by roberto09 | Posted in Arte e suggestioni metropolitane, Critica d'arte e curatele, Dove sono - Appuntamenti | Posted on 15-05-2017

Tag:, , , , , , , , ,

0

 

OPERA BAROLO
Palazzo Barolo, prime due Sale del Legnanino

Dal 18 SETTEMBRE al 9 OTTOBRE  2016
Inaugurazione domenica 18 settembre
dalle ore 16.30 alle 18.30

COSIMO CAVALLO: La memoria e l’insistenza.

Il segno ripercorre la memoria alla ricerca di tracce sensibili immutate nel tempo. Insiste la penna sulla carta, si ostina a delineare volti, ombre, paesaggi.
Le visioni di Cosimo sono finestre aperte su di un mondo ricco e complesso dove la forma è densa di significati e la costanza nella ripetizione amplifica l’urgenza comunicativa.
Il suono di una voce che non smette trascina l’osservatore in un dialogo vivo, immaginifico e reale. L’artista è fra gli autori valorizzati dal progetto Mai Visti e Altre Storie (www.maivisti.it).

 

Pitture e disegni di Cosimo Cavallo nella prima sala, all’interno della mostra:
TRAMARE. Di filo in segno e di luogo in logo. 

A cura di Alessia Panfili e Tea Taramino

con performance FiloArXdi Giustino Caposciutti
ed interventi del Torino MadPride
Contributi critici di Alessia Panfili e Roberto Mastroianni

Sperimentazione e contaminazione sono concetti inevitabilmente collegati. Ciò che è nuovo, l’esperienza, apporta alle proprie certezze un disturbo, un’alterazione della calma, che può essere fertile. Aprirsi a ciò che non capiamo, a ciò che non ci torna, apporta una completezza nuova e sempre in movimento. Una pienezza data dall’andirivieni costante di dati e correzioni. Come un respiro è perdita costante e costante rinnovo.
Cosimo Cvallo e Giustino Caposciutti i due artisti presenti in mostra sono, in questa ottica, esperti portavoce l’uno della ricchezza insita nella perdita e l’altro fautore di esperimenti di condivisione, dove l’opera funziona se collettiva, contaminata e partecipata.

FiloArX DI GIUSTINO CAPOSCIUTTI.
Nella seconda sala due fra le grandi tessiture storiche di FiloArX e il video di TESSEREXESSERE, Arte Plurale dal 2009 al 2013.

Laboratori per il pubblico
La postazione attrezzata di FiloArX rimarrà in una zona dell’atrio come laboratorio fruibile anche in autogestione dai visitatori del Palazzo.

Durante il periodo della mostra saranno attivati laboratori artistici, workshop ed incontri aperti al pubblico in collaborazione con il movimento Torino Mad Pride.

La mostra fa parte della rassegna Singolare e Plurale, una collaborazione fra la Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie della Città di Torino e l’Opera Barolo per la promozione di iniziative culturali e progetti di ricerca che abbiano al centro le arti intese come motore di cambiamento, crescita personale, salute pubblica e welfare sociale. A cura di Tea Taramino.

SINGOLARE E PLURALE 2011

Posted by roberto09 | Posted in Arte e suggestioni metropolitane, Dicono di me..., Dove sono - Appuntamenti, Eventi, Lo spazio della Polis | Posted on 02-05-2011

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

0

Secondo appuntamento della rassegna

SINGOLARE E PLURALE
.

Per un’arte sensibile e condivisa. Installazioni, video, sculture, pitture, segni e disegni.

Castello di Rivalta
Via Orsini 7, Rivalta di Torino

dal 5 al 15 maggio 2011

Inaugurazione giovedì  5 maggio ore 11,00

Daranno il benvenuto

Per la Città di Torino: Assessore alla Cultura e al 150° dell’Unità d’Italia; Assessore alla Famiglia, Salute e Politiche sociali; Monica Lo Cascio, Direttore Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie; Maurizio Pia, Dirigente Settore Disabili.
Per il Comune di Rivalta di Torino: Amalia Neirotti, Sindaco; Nicoletta  Cerrato, Assessore alla Cultura, Biblioteche, Giovani;  Alma Sottile, Assessore al Lavoro, Politiche Sociali.
Per la Provincia di Torino: Mariagiuseppina Puglisi, Assessore alle Politiche Attive di Cittadinanza, Diritti Sociali e Parità.

Un evento promosso dalla Città di Torino e dal Comune di Rivalta di Torino In collaborazione con l’ Associazione Segni e  la Provincia di Torino
. Si ringrazia: Regione Piemonte, Circoscrizione 8, Circoscrizione 4, International Association for Art and Psychology, Palazzo Bertalazone di San Fermo, Gtt, Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino, GAI (Giovani Artisti Italiani), UNITRE di Torino.

LA MOSTRA

La sezione Singolare Ospita la Settima edizione della Rassegna Internazionale di Arti Visive SEGNI 20×20

SEGNI è una rassegna internazionale di Arte Contemporanea dove Artisti di tutte le generazioni, affermati o non, provenienti da ogni area geografica, sono  invitati a sperimentare su piccolo formato 20×20, in modo da produrre una specie di “biglietto da visita dell’artista”, capace di presentarne la cifra stilistica e la ricerca espressiva.
Curatore e coordinatore Roberto Mastroianni.
Direzione artistica Delia Gianti e Mariangela De Piano.
Commissione: Roberto Mastroianni, Angelo Mistrangelo, Alessandro Abrate.
Si ringrazia per la disponibilità e il sostegno la professoressa Martina Corgnati (www.segni20x20.it).

La sezione Plurale Ospita una selezione dalla manifestazione Internazionale Arte Plurale, edizione 2009

In Arte Plurale artisti professionisti, studenti e persone in situazione di disabilità o disagio psichico progettano e realizzano insieme sculture, pitture, complesse installazioni, fotografie, cortometraggi d’animazione, video e quant’altro linguaggi e tecniche della contemporaneità suggeriscono. I luoghi dedicati a tali esperienze sono gli atelier dei centri diurni, delle comunità o dei luoghi di cura, la scuola, gli studi degli artisti, gli spazi dei servizi educativi museali ed ecomuseali.
 Curatrice Tea Taramino.

Arte Plurale è un evento promosso dalla Città di Torino, Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie, Settore Disabili in collaborazione con le Divisioni: Servizi Culturali, Settore Arti Contemporanee; Servizi Educativi, Progetto Integrazione e Politiche per l’Integrazione, Settore Obbligo Scolastico; ITER / Istituzione per un’Educazione Responsabile di Torino e la Circoscrizione 8.

Partner Provincia di Torino, Regione Piemonte; UNITRE di Torino (Università della Terza Età); Accademia Albertina delle Belle Arti di Torino; Facoltà di Architettura di Torino;Primo Liceo Artistico Statale e Istituto Statale d’Arte Aldo Passoni; i Dipartimenti Educazione e/o Servizi educativi di: GAM, Galleria di Arte Moderna e Contemporanea di Torino e Borgo Medievale / Fondazione Torino Musei; Castello di Rivoli, Museo di Arte Contemporanea; Parco Arte Vivente / Centro Sperimentale d’Arte Contemporanea di Torino; Fondazione Merz di Torino;  Fondazione Sandretto Re Rebaudengo di Torino; Museo Nazionale del Cinema di Torino; Cittadellarte-Fondazione Pistoletto di Biella, Museo Civico Casa Cavassa di Saluzzo; Kunstmuseum Bonn (www.comune.torino.it/pass/arteplurale).